La recensione di Adele Ross
Lo stile e la struttura:

Un incrocio tra un saggio e un’ardita opera di narrativa. Una serie di racconti che racchiudono una grande storia, la Storia della Sicilia. Questa è la sfida, l’esperimento che Giusy Sciacca si impegna a proporre ai lettori con questo libro. Il tutto visto attraverso gli occhi e le vite di donne, donne importanti, donne illustri, donne comuni, donne che hanno lasciato un segno. Sia nella Storia della Sicilia che nella Storia di tutti noi, perché le orme che le donne a cui dà voce la Sciacca hanno lasciato su questa terra hanno influenzato nel bene e nel male la vita delle generazioni che si sono susseguite.

Passando attraverso le vite e le parole di dee e sante, nobildonne e regnanti, peccatrici ed eretiche, ma anche rivoluzionarie e innovatrici, artiste, letterate e scienziate. Tutte queste categorie di donne passano sotto la lente d’ingrandimento di Giusy Sciacca. Tutte con un denominatore comune: l’essere siciliane e tutte con un desiderio che in modo più o meno pressante ha spinto le loro scelte e le loro decisioni: il diritto di essere donna ma poter dire la propria in questo mondo, a volte anche sfidando e combattendo per i propri diritti.

Una scelta coraggiosa anche quella di far parlare queste donne in prima persona, quella di immergersi in vite tanto disparate quanto intense e forti e dar voce a pensieri che ormai sono seppelliti dalla polvere del tempo. Una scelta coraggiosa ma decisamente riuscita da parte dell’autrice che ha saputo gestire magistralmente una cifra stilistica in perfetto equilibrio tra la piena e corposa intensità di storie lontane nel passato e la fluidità di un narrato moderno, alla portata di tutti i tipi di lettori. Dote questa che io ritengo davvero encomiabile.

Da premiare, a mio parere, anche la decisione di far parlare in prima persona i personaggi che si susseguono nei brevi racconti che compongono questa opera. Altra decisione che a una penna meno abile avrebbe potuto risultare difficile da gestire ma che alla Sciacca ha sortito un risultato davvero coinvolgente e interessante.

La mia opinione:

Una raccolta scritta da una penna colta e raffinata, che intriga con eleganza e coinvolge trascinando il lettore storia dopo storia, donna dopo donna, in un intreccio che dà vita e spessore, oltre che voce, alla storia di una terra sanguigna, appassionata e affascinante, quella di Sicilia. Una terra che in fin dei conti, come cita l’autrice nell’introduzione, è femmina e come tale articolata, complessa, poliedrica ma passionale e coinvolgente come la Storia stessa, quella con la S maiuscola. Un libro da leggere assolutamente e da gustare come un buon vino d’annata che propone emozioni, sapori e odori strato dopo strato. Consigliatissimo!

Titolo: Virità, femminile singolare-plurale

Autore: Giusy Sciacca

Genere: racconti

Casa editrice: Kalós

La Trama:

Qual è la verità? Domanda sbagliata. La verità non è mai solo singolare, ma di certo è femminile.

Così le protagoniste di questi venti racconti, stanche di essere spesso dimenticate o travisate, prendono la parola per narrare loro la storia e spiegare al lettore la propria versione dei fatti. Alcune abitano sull’Isola dai tempi del mito, altre sono partite per poi ritornare, altre ancora sono arrivate in epoche più moderne, fino a giungere agli albori del Novecento. Sono dee, artiste, nobildonne, talvolta sante, ma anche rivoluzionarie, eretiche, scienziate. In una parola, donne. E non aspettano altro che essere ascoltate. Il volume – che è il risultato dell’intreccio di queste singole voci, scelte e filtrate dalla scrittura dell’autrice – diventa così plurale. Come la parola virità, femminile singolare-plurale.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...