LA RECENSIONE di Amelia Settele

Hai mai desiderato una seconda possibilità di conoscere qualcuno per la prima volta? Sì, caro Charles Bukowski, e le ho anche vissute, infinite magiche prime volte di cui custodisco gelosamente una Lei che ho incontrato soltanto io.”

Matilde è una giovane ragazza italo canadese, sopravvissuta a un terribile incidente che tenta di ricominciare la sua vita a Toronto. Le cicatrici visibili sul corpo e profonde dell’anima sono solo l’eco del dono più sinistro che l’incidente le ha procurato, Matilde infatti ha perso parte della sua memoria. Consapevole di lasciare in Italia la famiglia e il suo storico fidanzato Davide – nonché prossimo sposo- nella capitale provinciale dell’Ontario, vive cercando di ricostruire sé stessa e la sua realtà, lontana dalla figura pressante di quest’ultimo e da una vita che non combacia con i suoi sogni e le sue aspettative. Dubbi che si concretizzano maggiormente quando incontra (casualmente?) Drew, un giovane affascinante promettente fisioterapista che parla benissimo l’italiano.

Tra i due s’instaura da subito un feeling che permette a Matilde di ricominciare ad ascoltare il ritmico battere del suo cuore, cosciente anche della costanza con la quale Drew non la lascia mai sola.

Un legame forte che permette a Matilde di dare nuova dimensione ai suoi sogni e ai suoi ricordi. Sì, perché Drew le permette di dare giusta luce alle ombre vaghe che giocano nell’oblio del suo passato e potrebbero incrinare il suo futuro… tra le strade di una Toronto romantica e accogliente, Matilde è pronta a vivere quest’ incontro che può cambiare le sorti del suo avvenire e rendere chiare quelle del suo passato.

La collana di “Toronto in love” si apre al meglio in questo suo primo capitolo dove l’autrice Silvia Loreti tratteggia una storia romantica che conduce il lettore a vivere molteplici sentimenti, donandoci un romanzo pervaso di forza, speranza ed emozioni.

E se anche tutti ti dicessero che ti ho dimenticato, tu non crederci mai, ma un’altra prima volta inventa per noi”


Scopri tutto su questo libro



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...