Segnalazioni. La bestia di Marcella Nardi

Genere: legal thriller, giallo – Serie: Le indagini dell’avvocato Joe Spark

Esce oggi

Il terzo Legal Thriller della serie mozzafiato “LE INDAGINI DELL’AVVOCATO JOE SPARK

Di cosa parla il libro…

  • Seattle 2021. La città è terrorizzata da una serie di feroci stupri.
  • Chi è lo spietato assassino soprannominato La Bestia?
  • Perché violenta brutalmente solo giovani donne bionde?
  • Perché indossa spaventose maschere animalesche?
  • Come mai Mary Harrison, la moglie di un cliente facoltoso di Joe Spark, sparisce improvvisamente?
  • È anche lei una vittima della Bestia?
  • Riuscirà il nostro avvocato-detective a dipanare questa intricata matassa?

Joe Spark è un affascinante avvocato penalista. Alto, capelli ricci nero corvino, e penetranti occhi azzurri, vive sulla baia di Seattle in un bellissimo paesino, Alki. Ama il buon cibo, le belle donne e detesta la tecnologia. Joe Spark, uomo dalla mente acuta, non riesce mai a voltare le spalle dinnanzi a un omicidio. Sente forte il bisogno di fare giustizia, nel tentativo di dare un senso ai misteri più oscuri della vita.

Un estratto

Una telefonata dal capo invece che da un subalterno? Doveva essere importante.

Joe attraversò il corridoio di corsa, ed entrò nel suo studio.

Quando sollevò il ricevitore, la voce di Carpenter gli parve sinistra.

«Avvocato Spark? Ho novità urgenti da comunicarle. Il suo cliente vuole che venga subito qui».

«Cos’è successo?»

«Riguarda sua figlia. È stata ritrovata».

Joe reagì con un moto di sollievo. Ma gli bastò riflettere per un attimo sul fatto che una buona notizia non sarebbe mai stata data in quel modo.

«Dove?», domandò con diffidenza.

«In una delle grotte di Big Four Ice Caves».

«Cosa?», Joe era sbigottito. Un senso di allarme lo pervase.

Carpenter non rispose nell’immediato, non per creare un effetto melodrammatico, Joe ne era certo, ma per stanchezza. La stanchezza di un uomo ancora giovane che ha visto troppa violenza, troppo dolore.


L’autrice

Marcella Nardi nasce nel ridente borgo Medievale di Castelfranco Veneto. Si laurea in Informatica, campo in cui lavora per ventidue anni, tra Segrate e Milano. Nel 2008 si trasferisce a Seattle, USA, dedicandosi all’insegnamento dell’italiano, alle traduzioni tecniche e alla scrittura di romanzi. Molte sono le sue passioni: la Storia antica e medievale, la fotografia, i viaggi, la lettura, il modellismo storico e, soprattutto, una grande fantasia nella stesura di romanzi. Come amante di “gialli” e di Medioevo, Marcella si è classificata al terzo posto, nel 2011, al concorso “Philobiblon – Premio letterario Italia Medievale” con uno dei sei racconti che hanno dato vita al suo primo libro, un’antologia, dal titolo di “Grata Aura & altri gialli medievali”, la cui prima edizione si chiamava “Medioevo in Giallo”. Nel dicembre 2014 ha vinto il Primo Premio al concorso “Italia Mia”, indetto dalla Associazione Nazionale del Libro, Scienza e Ricerca, con un racconto ambientato a Gradara. Continua a scrivere e dal 2013 ha al suo attivo oltre 15 pubblicazioni. Ha creato due serie poliziesche: “Le indagini del commissario Marcella Randi” (6 romanzi in cui la detective è proprio lei: quasi lo stesso nome e con le sue stesse caratteristiche, fisiche e caratteriali) e “Le indagini del detective Lynda Brown”. Ha anche creato una serie di genere legal thriller, ambientato a Seattle, USA. I titoli di questa collana sono: “Morte all’Ombra dello Space Needle” e “L’architetto dei Labirinti” (Le indagini dell’avvocato Joe Spark). Sulla scia dei mitici “gialli per ragazzi” degli anni ’60 e ’70, ha dato vita a una serie di Gialli per Ragazzi (Young Adult): “Le indagini di Étienne e Annabella”, dove due studenti universitari si cimentano a fare i detective. Marcella Nardi ha anche scritto un romanzo mystery/storico dal titolo “Joshua e la Confraternita dell’Arca”, un paranormale, un romance/erotico e alcuni racconti. Ultimi lavori: “Virus – Nemico Invisibile”, Spionaggio/Thriller & Suspense e la seconda indagine della detective Lynda Brown, dal titolo “Io Non Dimentico”.


Di Marcella Nardi puoi leggere anche…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: